Logo I.I.S. Selmi I. I. S. SELMI

Istituto Tecnico: chimica, materiali e biotecnologie - articolazione biotecnologie sanitarie
Liceo Linguistico: francese, inglese, spagnolo, tedesco
Viale Leonardo da Vinci, 300 - 41126 Modena • Tel. +39 059 352606 / +39 059 352616 • Fax +39 059 352717
Email: mois02100t@istruzione.it • PEC: mois02100t@pec.istruzione.it • Cod. Mec. MOIS02100T
Teatro di classe 2019 - DON GIOVANNI, IL DISSOLUTO IMPUNITO

TEATRO STORCHI / MODENA

 

21 MAGGIO 2019 / ORE 21

 

Il Liceo Linguistico “F. SELMI”

presenta

 

DON GIOVANNI – IL DISSOLUTO IMPUNITO

 

SPETTACOLO MUSICALE MULTILINGUISTICO, LIBERAMENTE ISPIRATO ALL’OPERA “DON GIOVANNI” DI W.A.MOZART

  

 

Interpreti

 

Altilia Cesare   

Amaduzzi Davide  

Bazalgette Morgan

Bocedi Alice                               

Carlucci Martina             

Caselli Federico

Cavicchioli Arianna

Cocchi Francesca

Falco Maria

Faruzzi Cecilia

Fortino Angela   

Guidetti Elisabetta

Habdelamid Ines

Hariga Madalina Maria

Lentini Antonella

Maestri Jessica 

Mendoza Aira Jane

Micoli Giulia      

Morandi Giorgia

Prandini Giulia

Pugnaghi Vittoria

Righi Pietro

Sbeiti Miriam

           

 

Sceneggiatura

Morena Morandi, Chiara Colm

 

Maestro Del Coro 

Chiara Colm

 

Selezione E Rielaborazione Testi  In Lingua

Emanuela Bovoli, Marina Grigis, Barbara Montorsi, Morena Morandi

 

Luci E Scenografia

Simonetta Salvetti

 

Coreografia Flamenco  

Rossana Debbi

 

Assistenti Di Palcoscenico

Valentina Colella, Giulia Micali, Alessia Paganini

 

Trucco

Vittoria Annovi Asia Scarano

 

Tecnico Audio

Lorenzo Pontiroli

 

Riprese Video

Pasquale Gatta

 

Costumi

Paolo Marchini Della Proloco Di San Possidonio

 

Regia

Morena Morandi

 

 

L’azione si svolge in un teatro, dove una compagnia di giovani attori si accinge a rappresentare il “Don Giovanni” di W. A. Mozart. Ancorchè incuriositi ed affascinati dalle vicende del perfido protagonista, essi non si limitano a dare vita ai personaggi principali, ma – nell’intento di analizzare la complessa sfera affettiva dell’animo umano, che  non conosce  confini  né linguistici né culturali – interrompono più volte lo schema narrativo, dando origine a scene tratte da opere letterarie quali il “Don Juan Tenorio” di Josè Zorrilla, “Romeo and Juliet” di William Shakespeare e il “Cyrano de Bergerac” di Edmond Rostand. Il regista, sostenitore del cosiddetto “metateatro” (il riferimento al teatro pirandelliano nel monologo iniziale non è casuale) si mostra incuriosito dalle idee innovative degli interpreti e sta al gioco, pur  riuscendo, a tratti,  a ricondurli nel solco del testo  originario. E allora, come tenere insieme tutti i fili di questa trama? Il ruolo di raccordo fondamentale è affidato al coro, che attraverso forme, generi e stili musicali diversi, dal Rinascimento al nostro tempo, rende sonore le suggestive ambientazioni sceniche e conferisce una voce incarnata agli stati d’animo dei personaggi, forse i veri protagonisti dell’opera.

 

               

Si ringraziano ERT, il Dirigente Scolastico Prof.ssa Margherita Zanasi, il Vicepreside Prof. Luca Righi, il Dirigente Amministrativo Roberto Cottafavi,  i collaboratori, la Prof.ssa Birgit Schultz, Paolo Marchini della Pro Loco di San Possidonio, Giorgio Malaguti per la grafica pubblicitaria e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del progetto.


Pubblicata il 29 aprile 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.