Logo Istituto Istruzione Superiore Selmi I. I. S. SELMI

Istituto Tecnico: chimica, materiali e biotecnologie - articolazione biotecnologie sanitarie
Liceo Linguistico: francese, inglese, spagnolo, tedesco
Viale Leonardo da Vinci, 300 - 41126 Modena • Tel. +39 059 352606 / +39 059 352616 • Fax +39 059 352717
Email: mois02100t@istruzione.it • PEC: mois02100t@pec.istruzione.it • Cod. Mec. MOIS02100T
Organizzazione attività didattiche dal 18 gennaio 2021

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

VISTO                 

l’art.1, comma 10, lettera s) primo periodo del D.P.C.M. del 3 dicembre 2020, in base al quale “le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, in modo che il 100 per cento delle attività sia svolta tramite il ricorso alla didattica digitale integrata e che, a decorrere dal 7 gennaio 2021, al 75 per cento della popolazione studentesca delle predette istituzioni sia garantita l'attività didattica in presenza”;

VISTO                 

l’art.1, comma 10, lettera s) quarto, quinto e sesto periodo del D.P.C.M. del 3 dicembre 2020 che istituisce, presso ciascuna prefettura, “un tavolo di coordinamento, presieduto dal prefetto, per la definizione del più idoneo raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano, in funzione della disponibilità di mezzi di trasporto a tal fine utilizzabili, volto ad agevolare la frequenza scolastica anche in considerazione del carico derivante dal rientro in classe di tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado”

PRESO ATTO

del documento operativo sottoscritto dalle parti in cui, a fronte di una capienza dei mezzi di trasporto ridotta al 50%, si concorda nel ridistribuire la popolazione studentesca tra due fasce:

  • ore 08:00-13:00 per il 45% degli alunni;
  • ore 10:00-15:00 per il 30% degli alunni;

VISTA                 

la nota prot. n.28290 del 22 dicembre 2020, con la quale il Ministero dell'istruzione ha rappresentato l'esigenza di “fissare come obbligatorio il raggiungimento del 50% dell'attività didattica in presenza, con l'obiettivo di assicurare il raggiungimento del 75%, in modo graduale”;

VISTA                 

la nota prot. n. 28495 del 23 dicembre 2020, con la quale il Ministero dell'istruzione ha trasmesso una proposta di adozione di un'ordinanza, ai sensi del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19;

VISTA                 

la conseguente intesa sancita dalla Conferenza unificata (Rep. Atti n. 190/CU del 23 dicembre 2020), in merito al documento inerente «Linee guida per garantire il corretto svolgimento dell'anno scolastico 2020-2021», come trasmesso dal Ministero dell'istruzione con nota prot. 28400 del 23 dicembre 2020;

VISTA                 

l’ordinanza del Ministero della Salute del 24 dicembre 2020, in cui si stabilisce che, nelle more dell'adozione di un successivo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, “le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, in modo che, dal 7 gennaio al 15 gennaio 2021, sia garantita l'attività didattica in presenza al 50 per cento della popolazione studentesca. La restante parte dell'attività è erogata tramite la didattica digitale integrata”;

VISTA                 

la nota del 28 dicembre 2020 del Gabinetto del Ministero dell’Interno, in cui si precisa, con riferimento alla sopra citata ordinanza del Ministero della Salute, che la percentuale del 50% rappresenta un elemento fisso, nel senso che la ripresa della didattica in presenza non potrà superare tale limite nell'arco temporale definito dalla stessa ordinanza;

ACQUISITA

l’intesa del tavolo di coordinamento, riunitosi nuovamente il 29 dicembre u.s., a recepimento dell’ordinanza del Ministero della Salute, di prevedere un’unica fascia, dalle 08:00 alle 13:00 o alle 14:00, per le attività didattiche in presenza del 50% degli studenti;

VISTO                 

il decreto approvato nel corso della seduta del CdM del 4 gennaio 2021, ove si prevede la ripresa dell’attività didattica in presenza a partire dall’11 gennaio 2021 (comunicato n.88 4/01/2021)

VISTE                 

le precedenti disposizioni della scrivente Prot.9765/2.1.a del 5/01/20212

VISTA                 

l’ordinanza n.3 dell’8 gennaio 2021 della Regione Emilia Romagna, con cui dal giorno 11 gennaio al 23 gennaio 2021 nelle scuole superiori dell’Emilia-Romagna si prevede l’adozione di forme flessibili dell’organizzazione dell’attività didattica “in modo che il 100 per cento delle attività siano svolte tramite il ricorso alla didattica digitale integrata, restando ferma comunque la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”

VISTO                 

il decreto del TAR per l’Emilia Romagna N. 30/2021 con cui si sospende l’efficacia della succitata ordinanza accogliendo le motivazioni del ricorso N. 25/2021 per il suo annullamento

VISTO                 

il Dpcm del 14 gennaio 2021, ove all’Art.1 co. 10 lettera s) si legge che “le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, in modo che a decorrere dal 18 gennaio 2021, almeno al 50 per cento e fino a un massimo del 75 per cento della popolazione studentesca delle predette istituzioni sia garantita l’attività didattica in presenza. La restante parte dell’attività didattica è svolta tramite il ricorso alla didattica a distanza.

CONSIDERATO

che, secondo l’ordinanza del Ministero della Salute del 15 gennaio 2021, la Regione Emilia Romagna dal 16 gennaio 2021 è collocata in zona arancione, e quindi l’attività didattica delle scuole secondarie di secondo grado non dovrà svolgersi al 100% a distanza

 

 DISPONE

 

  1. Dal giorno 18 gennaio 2021, in ottemperanza alle disposizioni in premessa, le attività didattiche dell’istituto si svolgeranno con il 50% degli alunni e delle alunne in presenza a rotazione settimanale, a partire dal liceo linguistico e quindi, la settimana successiva, a seguire con l’indirizzo tecnico e così via, salvo eventuali diverse disposizioni normative, secondo l’orario consueto, visibile sul sito della scuola nel menu Didattica alla voce: Orario delle lezioni 2020-2021. Si terrà conto della necessità di consentire il più possibile la frequenza in presenza agli alunni e alle alunne con disabilità, in considerazione delle specificità
  2. Le attività didattiche, sia in presenza che a distanza, si svolgeranno con la scansione oraria seguente:

 

 

in presenza

in DAD (per ogni lezione, ultimi 15’ di pausa come da Regolamento interno per la DDI)

1 ora

08:00-08:55

08:00-09:00

2 ora

08:55-09:50

09:00-10:00

intervallo

09:50-10:05

 

3 ora

10:05-11:00

10:00-11:00

4 ora

11:00-11:55

11:00-12.00

intervallo

11:55-12:05

 

5 ora

12:05-13:00

12:00-13:00

6 ora

13:00-13:50

13:00-14:00

 

 

 

7 ora

14:00-14:55

14:00-15:00

8 ora

14:55-15:50

15:00-16:00

In presenza l’intervallo fa parte dell’unità oraria precedente, quindi il docente della seconda e della quarta ora fa sorveglianza in classe.

 

  1. I docenti in DAD potranno prestare il loro servizio a scuola, utilizzando ove necessario le risorse di connettività messe loro a disposizione per l’effettuazione delle attività di DDI, nel rispetto del monte ore settimanale previsto e come indicato nel Regolamento per la Didattica Digitale Integrata, pubblicato sul sito della scuola nella sezione <>.
  2. Tutte le riunioni degli organi collegiali si svolgeranno a distanza.
  1. Nel caso in cui venissero prorogate le disposizioni normative vigenti, le presenti disposizioni si intendono automaticamente

Si ringraziano anticipatamente tutte le componenti della scuola e le famiglie per la loro collaborazione.

 

In allegato, la disposizione

Pubblicata il 16 gennaio 2021

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.