“Educare alle differenze e promuovere la cittadinanza di genere 2018”


La classe 3 L del Liceo linguistico  ha concluso nelle aule del Tribunale di Modena , il progetto regionale “Educare alle differenze e promuovere la cittadinanza di genere 2018”, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro.

 In aula, gli alunni  sono diventati avvocati, magistrati e testimoni per un giorno, calandosi perfettamente nei ruoli ,con tanta emozione ma anche padronanza della situazione, pur affrontando un tema molto delicato quale quello dello stalking e delle molestie sessuali.  Il processo simulato è stato il momento finale di 

un'attività che si è svolta per tutto il trimestre e che ha visto un'approfondita analisi del fenomeno della violenza contro le donne (studio condotto nell'ora di Storia contemporanea, tipico dell'itinerario didattico delle classi 3L e 4L) e l'intervento di vari avvocati, che hanno fatto riflettere i giovani su casi concreti di discriminazione di genere, sull'evoluzione del diritto di famiglia e sulle procedure che vengono seguite dalla polizia e dalla magistratura, qualora vi sia la denuncia di un reato.

Insomma, l'attività di alternanza scuola lavoro è stata, per la 3L, una «finestra sul mondo reale», nonché un modo di avvicinarsi ai diritti e ai doveri di qualsiasi cittadino italiano.

I docenti coinvolti nel progetto e gli studenti tutti, ringraziano di cuore l'avvocato Mirella Guicciardi, che con grande passione ha guidato e coordinato l'intero progetto.

Educare alle differenze di genere 2018