Insegnamento a distanza


Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020 (cfr. https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/02/25/20A01278/sg) all’art 1, lett. d), ricorda la possibilità di attivare, per la durata della sospensione delle attività didattiche, una modalità di didattica a distanza, per mantenere vivo il dialogo educativo con studenti e studentesse.

A questo proposito si suggerisce di:

  1. utilizzare il registro elettronico come punto di riferimento principale per studenti/esse per l’invio di compiti, materiali, link nella sezione didattica (vedi allegato)
  2. usare le espansioni online che i libri di testo mettono a disposizione dove è reperibile parecchio materiale

Nel caso di classi in cui la didattica digitale sia pratica consueta (e.g. progetto di Didattica Digit@le), è consigliabile lavorare in modalità di condivisione sfruttando ad esempio Drive, Dropbox, Padlet, eTwinning e altre piattaforme web, nel rispetto delle policy di sicurezza e privacy.

Per chiarimenti, i docenti possono rivolgersi al nostro Animatore Digitale Prof.ssa Monica Prandini che qui si ringrazia anticipatamente.

 

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

( prof.ssa Margherita Zanasi )

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi

dell’art. 3, comma 2 del decreto legislativo .39/1993